FANDOM


Non troverà mai pace la tua anima, per ciò che sei diventato.

–Lachesi

Lachesi
Lachesi


Biografia
Luogo di Morte: Tempio delle Parche
Luogo: Tempio delle Parche
Specie/Razza: Sorella del Destino
Dio del: Presente
Genere: Femmina
Stato: Deceduta
Dietro le quinte
Voce: Cinzia Massironi
Appare in: God of War II

Lachesi è una delle tre Sorelle del Destino. E' la seconda più grande e forse la meno crudele, ed è colei che che "abbellisce" il filo del destino per determinare quindi come una persona vive la propria vita.

Serie di God of WarModifica

Dopo essere stato tradito ed ucciso da Zeus e, dopo essere fuggito dall'Oltretomba con l'aiuto di Gaia, Kratos inizia la sua missione di vendetta contro Zeus cercando di cambiare il proprio destino viaggiando attraverso il tempo stesso. L'unico modo che gli permetta di fare ciò è incontrare le Parche, che detengono il controllo sul destino e convincerle a cambiare il passato.

Durante la sua missione, Kratos incontra indirettamente Lachesi per la prima volta quando questa, parlando attraverso una statua con le sue sembianze, lo avverte che nessuno può cambiare il proprio destino e che solo la morte lo attende alla fine del suo cammino. Lo spartano, infuriato, reagisce distruggendo la statua.

Lahkesis and Kratos

Kratos e Lachesi, poco prima del loro scontro.

Successivamente Kratos parla ancora una volta con Lachesi attraverso una sua immagine createsi con il sangue di due traduttori sacrificati dallo spartano. Questa volta la divinità incoraggia Kratos a proseguire nella sua missione.

Quando Kratos finalmente raggiunge il suo trono, Lachesi gli dice ancora una volta che nessuno è in grado di cambiare il proprio destino, e che lei stessa permise agli Dei di vincere la guerra contro i Titani permettendo dunque a Kratos di incontrarla. Inoltre lo avverte che non è suo destino uccidere Zeus. Dopo un ulteriore rifiuto di Lachesi, Kratos decide di sfidare la dea, capendo che l'unico modo di ottenere il controllo del proprio fato è distruggere tutte e tre le Sorelle del Destino. Durante lo scontro Lachesi utilizza la sua lancia per scagliare potenti attacchi magici, ma nonostante la sua forza, si trova in difficoltà contro lo spartano.

Lahkesis' charge

L'ultimo attacco di Lachesi.

A quel punto richiama in suo aiuto la sorella Atropo che a sorpresa afferra Kratos e lo porta indietro nel tempo durante la sua battagglia contro Ares, nel tentativo di distruggere la spada che utilizzò per uccidere il dio della guerra.

Lahkesis' death

Gli ultimi istanti di vita di Lachesi.

Atropo tuttavia fallisce e rimane intrappolata dentro uno degli specchi, mentre il fantasma di sparta si ritrova di nuovo a fronteggiare Lachesi nella Sala del Trono, ma quest'ultima, di nuovo in difficoltà, decide di liberare la sorella e combatterlo assieme. Le due divinità comunque non hanno la meglio, e Kratos, dopo aver ferito Lachesi, utilizza il potere di rallentare il tempo per colpire Atropo e rompere i due specchi laterali. Riuscito nell'impresa attacca nuovamente Lachesi trafiggendola con la sua stessa lancia, ma prima di poterla uccidere alle sue spalle nell'ultimo specchio si ripresenta Atropo che riesce ad afferrarlo. Lachesi, vedendo lo spartano immobilizzato, lo carica con la propria lancia, ma Kratos riesce a liberarsi all'ultimo momento facendo colpire a Lachesi la sua stessa sorella. Kratos, approfittando della situazione, pugnala alla testa Lachesi fino ad intrappolarla con la sorella nell'ultimo specchio. Le due divinità non possono fare altro che guardare mentre Kratos colpisce con le spade lo specchio fino a mandarlo in frantumi, annientando in un colpo solo entrambe le Sorelle del Destino che, cancellate dalla realtà, cessano definitivamente di esistere.

Poteri e AbilitàModifica

Lachesi è molto veloce, agile e resistente; ha la capacità di volare grazie alle sue ali e come le sue sorelle è immortale. Con la sua lancia riesce a lanciare raggi magici di color verde molto dannosi; oltre a usarlo per lanciare magie il bastone viene usato come un boomerang, che infatti torna indietro dopo averlo lanciato. Inoltre utilizza l'Amuleto del Destino per rallentare il tempo.

Aspetto Modifica

Lachesi ricorda nell'aspetto una creatura angelica, essendo dotata di un paio di ampie ali bianche che le permettono di volare. È dotata di un fisico alto e slanciato, la carnagione è chiara mentre gli occhi sono completamente bianchi. Possiede una toga bianca legata da una cintura d'orata che Lachesi indossa in modo da coprire solo metà del petto, lasciando così il proprio seno sinistro completamente nudo. Un elmo alato le cinge la testa mentre dei bracciali le decorano le braccia. Le gambe, con l'eccezione di due sandali, sono lasciate scoperte.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.